CASO SIRACUSA: SI ALLARGA L’INDAGINE RELATIVA ALLA MAGISTRATURA CORROTTA IN TUTTA ITALIA

CASO "SIRACUSA": Il P.M. corrotto Longo: SI ALLARGA L'INDAGINE RELATIVA ALLA MAGISTRATURA CORROTTA IN TUTTA ITALIA!
----------------------------------------------------------
Su Gazzetta del Sud di oggi pag. 18 nuovi sviluppi del Caso “Sistema Siracusa “ relativa alla corruzione che ha visto al Centro l’ex P.M. Giancarlo Longo che ha patteggiato la Pena ed è uscito dalla Magistratura . 
L’Avv. Amara che da mesi sta collaborando con gli inquirenti, sarebbe stato il regista della rete che puntava ad orientare le Sentenze:
Al TAR,al CGA,al Consiglio di Stato.
Molte le persone coinvolte, tra questi sembra che ci sia Nicola Russo ( coinvolto nella vicenda Giudiziaria dell’ Imprenditore Stefano Ricucci), l’ex Ministro Francesco Romano, l’ex Governatore della Sicilia Raffaele Lombardo, l’avv. Calafiore.
Nel Registro degli indagati è finito anche il Magistrato Presidente di Sezione, Sergio Santoro.
Proprio il Magistrato è in lizza-addirittura- per il ruolo di Presidente aggiunto del Consiglio di Stato...Sic!!!
Sempre nell’ambito di questa indagine in Settembre è stato arrestato un Maresciallo dei Carabinieri, ex Aisi , perché dava notizie dell’indagine agli indagati stessi.
I Magistrati vogliono capire a chi sono finiti i 30.000 che gli Avvocati Amara e Calafiore avrebbero consegnato allo stesso Maresciallo dell’Arma.
Infine vi è da aggiungere che il titolare del Fascicolo è l’Integerrimo Magistrato messinese Paolo Ielo, Procuratore Aggiunto di Roma.
SE NON SI BONIFICA LA MAGISTRATURA NON ANDIAMO DA NESSUNA PARTE..... ovviamente il Cancro della Corruzione e della incompetenza è esteso a Tutta l’Italia!
Cosa diranno adesso i 5 Stelle strenui difensori, a prescindere, di tutto il SISTEMA GIUDIZIARIO?

Nessun commento ancora

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial