Lettera aperta alla Gazzetta del Sud che censura l’attività amministrativa del sindaco De Luca


Il Quotidiano locale persevera nel censurare l’andamento della attività Amministrativa del Sindaco Cateno De Luca.

Avanzo due ipotesi o mala fede (volendo  escludere che chi scrive sia sul libro paga della traballante Massoneria che per decenni ha barbaramente governato la città) o  scarsa conoscenza dei processi Amministrativi attraverso i quali si perviene al risultato finale, coincidenti con l’obiettivo prefissato.

Il dr. Sebastiano Caspanello è  munito di laurea in Giurisprudenza?

Presumo di no! Sarebbe un aggravante!  Il nostro Sindaco, si!

Sembra alquanto strano che in passato a fonte di obiettivi, a gran voce gridati, ma poi (inspiegabilmente)? Stoppati il quotidiano locale abbia taciuto, salve qualche saltuario singhiozzo!

Ebbene, oggi la Stampa misura il tempo impiegato dal Sindaco, anzi lancia ultimatum, lamentando il presunto mancato raggiungimento di risultati in un contesto disastroso che la vecchia Amministrazione ha lasciato in eredità!

Amici il tempo è scaduto! Questo accanimento palese finirà per nuocervi perché i lettori, non piu’ affetti da cecità, hanno capito che continuate a coltivare il vostro giardino magico ormai destinato a produrre solo fichi secchi e maleodoranti

Forza sig. Sindaco la Città è dalla tua parte. Questo Input rivolto al primo cittadino proviene da un Soggetto notoriamente né “lecchino” ne’ “interessato” al perseguimento di fini personali: al contrario, un Soggetto che, avendo per anni attenzionato, ad ogni livello, il degrado della città  generato da una “orchestrata” cattiva Amministrazione, avente come obiettivi primari il consenso elettorale e l’interesse personale, oggi, finalmente intercetta la luce in fondo al tunnel e per onestà intellettuale   ne parla apertamente.

La Gazzetta del Sud rischia di perire di morte naturale e, vi assicuro, non me ne compiaccio.

Nelle more attendo di leggere news veritiere  relative all’ attività amministrativa del nostro Sindaco, scritte in lettere chiare e non solo balbettanti.

                                                                               Ing. Carmelo Cascio

Nessun commento ancora

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Facebook