Notizie Marina Militare

La Marina Militare fa parte delle quattro forze armate che costituiscono la Repubblica italiana. Le altre tre sono: Esercito italiano, aeronautica militare e arma dei carabinieri. Il compito principale della Marina Militare italiana è quello di controllare e condurre le operazioni navali nelle acque territoriali e internazionali. Ha una storia relativamente recente, risale a poco dopo la seconda guerra mondiale, precisamente nel 1946. Nasce in contemporanea con la Repubblica italiana ed eredita la struttura della precedente Regia marina.

Marina Militare per il mantenimento del Mediterraneo

notizie-marina-militare
La missione della Marina Militare Italiana consiste nel mantenimento di una costante e continua presenza nei mari italiani tramite navi e dispositivi aeronavali coadiuvati da un supporto terrestre. Le vere origini della Marina Militare però si hanno addirittura nell’800, più precisamente nel 1860 grazie all’unificazione della marina del regno di Sardegna con le marine napoletane, toscane e pontificia, che appunto poi assunse denominazione di Regia marina.

Dopo la seconda guerra mondiale, più precisamente negli anni cinquanta, fu messo in atto un programma di potenziamento navale, il cosiddetto “Programma 1958”, che rinforzò la Marina Militare con l’innesto di nuovi dispositivi: incrociatori lanciamissili, cacciatorpedinieri lanciamissili e sottomarini. Nel 1956 la Marina Militare Italiana iniziò ad introdurre pure i primi elicotteri.

Il 1975 fu un anno storico per la Marina Militare Italiana, fu l’anno di approvazione della legge navale, legge che permise di mettere in moto gli organi competenti della marina per tramutare in atti le intenzioni formulate sul “libro bianco” e successivamente sancite dal parlamento.

La struttura della Marina Militare Italiana è molto semplice: dipende gerarchicamente dal presidente della Repubblica italiana che secondo la costituzione è comandante in capo delle forze armate, e operativamente dal ministero della difesa. La Marina Militare Italiana possiede un autonomo stato maggiore con relativo capo di stato maggiore, che sta al punto più alto della gerarchia.

La Marina Militare Italiana è anche divisa in sette corpi: di stato maggiore, del genio navale, sanitario militare marittimo, di commissariato militare marittimo, delle capitanerie di porto (guardia costiera) e degli equipaggi militari marittimi. Si entra in marina per propria volontà se si ha un età fra i 17 e 38 anni.

Vuoi restare aggiornato sulle notizie riguardanti la Marina Militare ?

Continua a seguirci e troverai sempre tutte le notizie per una informazione libera e consapevole.

Nessun commento ancora

Leave a Reply

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial